Author: marcella.agu

Backup aziendale
Dati, dati ed ancora dati: in un’azienda, anche quella più piccola, quotidianamente viene prodotta una mole di dati ed informazioni enorme. Conservarli e preservarli è fondamentale, soprattutto in tutte quelle aziende che trattano dati sensibili e progetti che non devono essere condivisi con i non addetti ai lavori.

Per questo è necessario predisporre un backup aziendale, utile a conservare dati ed informazioni e ad archiviarli per potervi accedere in qualsiasi momento: Offx, infatti, consiglia ai propri clienti di programmare backup con una cadenza prestabilita per tenere al sicuro i dati da imprevisti come malfunzionamenti hardware, cyber attacchi ed errori umani.

Per realizzare un backup ideale, occorre applicare tecniche di cifratura dei dati ed utilizzare software di backup professionali che assicurano riservatezza dei dati ed impediscono l’accesso ai soggetti non autorizzati: per effettuare queste operazioni, ovviamente, occorre affidarsi a tecnici altamente qualificati ed in grado di eseguire le giuste procedure, anche per evitare di cadere in facili errori e “consegnare” i propri dati a soggetti malintenzionati.

Per realizzare un backup ideale, occorre applicare tecniche di cifratura dei dati ed utilizzare software di backup professionali che assicurano riservatezza dei dati ed impediscono l’accesso ai soggetti non autorizzati: per effettuare queste operazioni, ovviamente, occorre affidarsi a tecnici altamente qualificati ed in grado di eseguire le giuste procedure, anche per evitare di cadere in facili errori e “consegnare” i propri dati a soggetti malintenzionati.

READ MORE
Sicurezza di stampa
Proteggere i dispositivi di stampa e gli stessi documenti all’interno di un’azienda è fondamentale: il rischio di fughe di dati e di accessi non autorizzati, infatti, è sempre più attuale e adottare corrette politiche di sicurezza dei dispositivi di stampa è altrettanto importante, per garantire la sicurezza della rete e la protezione dei dati più sensibili.
Qualunque dispositivo connesso ad Internet (anche le stampanti lo sono), infatti, può essere considerato un punto di debolezza all’interno dell’infrastruttura di rete aziendale: non a caso, in Italia e non solo, sono sempre più in aumento il numero di aziende che subiscono attacchi e furti di dati, anche a causa di pratiche di stampa non sicure.

Per questo entrano in gioco alcune buone norme di comportamento ed utilizzo dei dispositivi di stampa, che possono contribuire a salvaguardare la sicurezza aziendale: prima tra tutte la crittografia dei dati prima che quest’ultimi vengano inviati alla stampante. Altrettanto importante è tenere sempre aggiornate le stampanti, così come prevedere un lancio di stampa solamente in presenza di un operatore che la autorizzi con un codice pin o una password.

Occorre poi prestare attenzione anche all’errore umano: si stima, infatti, che quasi la metà dei dipendenti abbia commesso azioni che possano aver causato danni all’azienda, come l’effettuazione di un click su email di phishing o l’apertura di mail sospette.

Inoltre, sono moltissimi i casi di documenti dimenticati all’interno della stampante e che spesso contengono dati riservati: se non presi dopo la stampa, potrebbero essere raccolti da lavoratori non interessati o intenzionati a condividerli o rivenderli ad altre aziende concorrenti.

Per tutti questi problemi, Konica Minolta propone diverse soluzioni per aiutare le aziende a proteggere i propri dati: sono incluse l’autenticazione degli utenti, la crittografia dei dati e la protezione da accessi non autorizzati. Altrettanto importante è la collaborazione dei dipendenti, in modo che possano contribuire a segnalare eventuali minacce o informazioni sospette.
Naturalmente, è possibile richiederle presso il Centro Esclusivo Konica Minolta di Offx e personalizzare tutte le soluzioni di stampa e di sicurezza in base alle necessità del cliente: per maggiori informazioni, contattaci telefonandoci al 0171/64563

READ MORE
Fonoassorbenza
Ambienti open space e spazi condivisi: negli uffici, sempre più spesso, si tende a condividere spazi ed a lavorare affiancati generando rumore ed inquinamento acustico. Risolvere questa problematica non è facile, ma negli ultimi anni sono nate interessanti proposte di fonoassorbenza che permettono di assorbire il suono e rilasciarne una piccolissima parte riducendo il rimbombo e il rumore all’interno degli ambienti di lavoro.

Questa soluzione è particolarmente consigliata all’interno di sale riunioni e di uffici realizzati con pareti divisorie in vetro che “riflettono” il suono: pannelli da parete, divisori, ma anche complementi d’arredo possono essere rivestiti con materiale fonoassorbente che può fornire un contributo decisivo alla riduzione del rumore. Ad esempio, spesso Offx propone l’installazione di pannelli divisori fonoassorbenti tra scrivanie con il duplice obiettivo di suddividere gli spazi garantendo privacy ai lavoratori e di contribuire a ridurre il rumore e i problemi acustici.

Non solo uffici, però, perché le soluzioni di fonoassorbenza sono particolarmente adatte a locali come bar e ristoranti dove spesso, anche a causa del numero elevato di clienti, non è facile parlare e sentirsi normalmente: con l’installazione di pannelli a soffitto o a parete è possibile ridurre notevolmente questo rimbombo, attraverso elementi di design che oltre ad assorbire il suono abbelliscono anche gli ambienti.

Tutti i prodotti di fonoassorbenza proposti da Offx sono realizzati con speciali materiali in grado di catturare ed assorbire fino al 99% del suono emesso all’interno di un ambiente.

READ MORE